mercoledì 28 febbraio 2018

Andrea Soffientini, da 57' a 31'... e non finisce qui!

Ospitiamo oggi il mitico Andrea Soffientini, meglio conosciuto come Spuffy per gli amici!
Atleta del Milanese con i seguenti primati personali rispettivamente sulle distanze di 5000, 10000 e mezza maratona: 15':03" / 31':37" / 1h:08':53", e non ha intenzione di fermarsi qui.
Qui trovate il suo profilo con le prestazioni agonistiche aggiornate: Fidal


-Presentazione: 
Ciao, sono Andrea Soffientini, mi avvicino all'atletica per caso nel 2013 partecipando alla deejay ten di Milano. Una sfida scherzosa con il mio amico, iniziata con "chi arriva per secondo paga da bere", senza mai allenarmi faccio un 57 minuti sui 10 km non riuscendo a muovermi per un'intera settimana... Poi un po' per svagarmi, un po' per staccare dall'università, mi sono messo a correre un giorno si e due no... fino ad arrivare a oggi!
A dire il vero la corsa l'avevo già sperimentata da piccolo quando mio papà mi portava alle tapasciate, ma anche se ero abbastanza bravo non mi era scattata nessuna scimmia!


-Età, categoria e società:
Quasi trent'anni. Sono un Senior (assoluti) dell'Atletica Azurra Garbagnate Milanese.



-Che lavoro fai? Riesci sempre a ritagliarti del tempo per i tuoi allenamenti? 
Al mattino lavoro in una scuola privata e insegno informatica. Nel pomeriggio invece alleno a basket per la società sportiva Puntoebasket.
Di solito mi alleno in pausa pranzo e qualche volta al mattino alle 7.
Riesco sempre a trovarmi dei buchi per allenarmi, il martedì mattina ed il giovedì sera sono quasi sempre libero e vado in pista a fare i lavori.
Poi il sabato o prima o dopo o tra le partite di basket riesco ad allenarmi.


-Come è impostata la tua settimana tipo di allenamento (tra allenamenti intensi e di scarico)? Quanti allenamenti e quanti km fai? 
La mia settimana di allenamento è suddivisa in 9/10 allenamenti, un lavoro di ripetute lunghe (3000), un medio e un lungo o un variato questo per il periodo invernale. La media dei km si aggira poco sopra i 140 a settimana.
Il medio lo faccio sempre a ritmo costante a 10 sec circa dal ritmo mezza e magari progredendo negli ultimi km.

Ps: mi riservo una seconda intervista perché più avanti cambierò metodica... Cioè più roba di velocità!
(Ndr: cosa intenderà mai il nostro Spuffy quando parla di velocità? Scrivete le vostre opinioni nei commenti!)


-Quali gare stai preparando e quali sono le distanze per cui sei più portato?
Ora come ora, le gara clou saranno i regionali lombardi sui 10000 in pista oppure la tutta dritta a Torino per puntare il minimo agli italiani sui 10000.
In avvicinamento e come conclusione del periodo invernale due mezze: Treviglio e Stramilano.
La distanza mia più congeniale forse i 5000m, la mia preferita invece i 10000m rigorosamente su pista.


-Cosa ne pensi di tutti questi volumi di allenamento che fai? Pensi possano fare la differenza? Pensi che te ne possano servire ancora di più in un futuro?
Il mio modo di pensare l'allenamento è sempre stato tanto volume a bassa intensità e qualità ad altissimo volume. Ovvero, la famosa "polarizzazione"!
Diciamo che la quantità è fondamentale. Ovvio che non tutti la digeriscono. Vedo atleti che fanno meno volume del mio ma che vanno più forte... però poi quando provano ad aumentare si rompono. Ho visto tanta gente provarci ma senza riuscirci..
I lenti li faccio sempre sui 4.40/4.50 al km, ma può capitare qualche sgasata a 4.30/20 al km.
Se potessi aumentare i volumi lo farei volentieri ma non ho il tempo materiale ahimè


-I tuoi tempi ai nostri occhi sono (quasi) da top-runner, come definiresti i tuoi risultati in due parole? Pensi che gli atleti d'elite abbiano ancora qualcosa in più? 
I miei risultati sono frutto del mazzo quadro che mi faccio! Grazie anche al mio primo allenatore e al nuovo che mi hanno portato fino a questo livello da solo di sicuro non ce l'avrei fatta!
Agli élite invidio sicuro il recupero tra un allenamento e l'altro, la possibilità di allenarsi per più volte e impostare le sedute in maniera più completa, curando bene palestra e stretching.


-Se vuoi salutare qualcuno, questo è il momento per farlo! 
Un saluto a tutti! Ringrazio come sempre in primis la mia compagna Jessica, chi ha sempre creduto in me, a chi ci perde del tempo e soldi e anche a chi pensa che non ce la farò! Grazie all'azzurra Garbagnate tutta che mi segue e mi tifa sempre. Ci risentiamo più avanti quando preparerò la pista!



4 commenti:

  1. avevo pensato anch'io di fare un articolo su di lui...
    spuffy è un esemplare raro, la sua "guerra lampo" in soli 4 anni parla da sè.
    io lo ammiro soprattutto per 2 cose:
    1) il fatto che affronta tutto sempre con allegria
    2) la capacità, fisica e psicologica, di allenarsi tanto pur con i molti impegni della vita quotidiana. ricordo anni fa su un forum scrisse "oggi m'è spuntata un'oretta libera... che faccio? vado a correre!"

    per quanto riguarda l'allenamento, mi pare una programmazione "alla antibo", diciamo una periodizzazione di media entità.
    ad alcuni può apparire sorprendente l'alto grado di polarizzazione.

    RispondiElimina
  2. Raccontavo a Chippz della prima volta ho corso i 10km: tra marciapiedi, in mezzo al traffico e schivando le persone, e pure con la pioggerella. :D Dopo alcune settimane di corsette, mi sentivo pronto per il "grande passo" e via 10km... 58'50".
    Il giorno seguente avevo tutte e due le bandellette delle ginocchia in fiamme. Sono dovuto stare fermo due settimane abbondanti. E visto con il senno di adesso, mi è andata pure bene.

    RispondiElimina